Strumenti Utente

Strumenti Sito


Barra laterale

Entrata
Benvenuti.
Chi siamo
Chi siamo?
Progetti in essere
La vita intorno la chianina
Ex-voto
Federigo Terrosi
Baricci Giulio Piero
Didattica
Mi ricordo che...
Video
Video.
Immagini
Galleria Miro
Presentazioni
Presentazione del 5.8.2016
Interviste
Interviste
Altro
Sulla privacy
Chat
Visite
Ebook


1
online

Nuova pagina

Non sei autorizzato ad aggiungere nuove pagine

Indice.

nolink


Tutti i contenuti della piattaforma sono pubblicati sotto licenza Creative commons - Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo

documenti:razza-chianina:allevamenti

3-ALLEVAMENTI E CONSISTENZE

ALLEVAMENTI di RAZZA CHIANINA 1)

Gli allevamenti erano a stabulazione fissa 2). A seconda del numero dei capi allevati, possiamo suddividerli in GRANDI, MEDI e PICCOLI. 3)

Fattorie Granducali 4)
  • Quelli Grandi possedevano stalle in cui erano allevati fino ad un massimo di 800/900 capi di bestiame, ed erano costituiti dalle ex Fattorie Granducali , estese per centinaia di ettari di terreno nelle zone di pianura, lungo il Canale Maestro della Chiana.
  • Gli allevamenti medi erano situati anche a mezza collina; in essi si trovavano spesso le Pubbliche stazioni di monta taurina.
  • Gli allevamenti piccoli erano costituiti dalle stalle che si trovavano al pian terreno delle case dei coltivatori diretti.5)

Perché un allevamento fosse giudicato buono, però, non era sufficiente un grande numero di animali; era necessario, invece, avere degli ottimi tori riproduttori che garantissero la qualità della stalla. In questo senso, spesso, piccoli allevamenti gareggiavano alla pari con quelli grandi.

Fino al 1935 possiamo dire che gli allevamenti si differenziavano solamente per il numero dei capi di bestiame che possedevano; poi, dal 1935, con l'istituzione del libro genealogico della razza, gli allevamenti si divisero in due fasce: quelli che si dedicavano alla selezione e quelli normali.

Da quello che ci consta, fino al 1935, uno dei pochi che avesse selezionato gli animali era l'allevamento della Fattoria dell'Abbadia.

CONSISTENZE

Censimenti: Anni 1875, 1881, 1908, 1918, 1930.

Censimenti in Prov. di Siena. 6)

Vedi: Documento integrale Pag 2/9

Consistenze 1953

Diffusione della razza chianina 7)

Vedi: Documento integrale Pag 4/23

Consistenze 1961

Estratto da→Agricoltura Senese 1968

Vedi:Agricoltura Senese 1968

Consistenze 1969

Estratto da→Agricoltura Senese 1970

Vedi:Agricoltura Senese 1970

Consistenze 1985

Tommaso Squarcia 8)

Vedi: Art. Epoca 1985

LA NAZIONE 2013

Nell'anno 1969, nel Comune di Montepulciano, c'erano più capi di bestiame che abitanti. (I circa 15000 capi si presume siano stati in maggioranza di Razza Chianina). Per questo motivo il Dott. Egizio Neri dopo aver vinto il concorso di veterinario comunale preferì Montepulciano a Poggibonsi.

1969 - capi Comune MONTEPULCIANO 15000

2014 - capi Comune MONTEPULCIANO: Crediamo non si arrivi a 1000

In 45 anni il bestiame è diminuito di 14000 capi pari all'93,33%; → 311,11 capi all'anno.

1969 - capi Prov SIENA 30000

2014 - capi Prov SIENA 4767

In 45 anni il bestiame è diminuito di 25233 capi pari all'84,11%; → 560,73 capi all'anno.

2015 - capi Prov SIENA 4790

In 46 anni il bestiame è diminuito di 25210 capi pari all'84,03%; → 548,04 capi all'anno.

2016 - capi Prov SIENA 5122

In 47 anni il bestiame è diminuito di 24878 capi pari all'82,92%; → 529,31 capi all'anno.

2017 - capi Prov SIENA 5083

In 48 anni il bestiame è diminuito di 24917 capi pari all'83,05%; → 519,10 capi all'anno.

2018 - capi Prov SIENA 5006

In 49 anni il bestiame è diminuito di 24994 capi pari all'83,31%; → 510,08 capi all'anno.

2019 - capi Prov SIENA 4915

In 50 anni il bestiame è diminuito di 25085 capi pari all' 83,61%; → 501,7 capi all'anno.

1969 - capi NAZIONE 400000

2014 - capi NAZIONE 42681

In 45 anni il bestiame è diminuito di 357319 capi pari all'89,32%; → 7940,42 capi all'anno.

2015 - capi NAZIONE 43888

In 46 anni il bestiame è diminuito di 356112 capi pari all'89,02%; → 7741,56 capi all'anno.

2016 - capi NAZIONE 45046

In 47 anni il bestiame è diminuito di 354954 capi pari all'88,73%; → 7552,21 capi all'anno.

2017 - capi NAZIONE 45700

In 48 anni il bestiame è diminuito di 354300 capi pari all'88,57%; → 7381,25 capi all'anno.

2018 - capi NAZIONE 46081

In 49 anni il bestiame è diminuito di 353919 capi pari all'88,47%; → 7222,83 capi all'anno.

2019 - capi NAZIONE 46023

In 50 anni il bestiame è diminuito di 353977 capi pari all'88,49%; → 7079,54 capi all'anno.

Dati prelevati da Anabic (Associazione. Nazionale. Allevatori. Bovini. Italiani. da Carne.)http://www.anabic.it/

1999 - capi Prov SIENA 6891 - Prov PERUGIA 6849

1999 - capi TOSCANA 17983 - capi UMBRIA 9081

1999 - capi NAZIONE 29340

 2009 - capi Prov SIENA 5212 -  Prov PERUGIA 10747
 2009 - capi TOSCANA 21265   -  capi UMBRIA 15159
 2009 - capi NAZIONE 46553

2012 - capi Prov SIENA 5084 - Prov PERUGIA 10557

2012 - capi TOSCANA 19656 - capi UMBRIA 15169

2012 - capi NAZIONE 45264

2013 - capi Prov SIENA 4850 -  Prov PERUGIA 10239
2013 - capi TOSCANA 18544   -  capi UMBRIA 14524
2013 - capi NAZIONE 44400

2014 - capi Prov SIENA 4767 - Prov PERUGIA 10273

2014 - capi TOSCANA 17473 - capi UMBRIA 14186

2014 - capi NAZIONE 42681

2015 - capi Prov SIENA 4790 -  Prov PERUGIA 10285
2015 - capi TOSCANA 17394   -  capi UMBRIA 14147
2015 - capi NAZIONE 43888

2016 - capi Prov SIENA 5122 - Prov PERUGIA 10701

2016 - capi TOSCANA 17804 - capi UMBRIA 14842

2016 - capi NAZIONE 45046

2017 - capi Prov SIENA 5083 -  Prov PERUGIA 11005
2017 - capi TOSCANA 17594   -  capi UMBRIA 15456
2017 - capi NAZIONE 45700

2018 - capi Prov SIENA 5006 - Prov PERUGIA 11520

2018 - capi TOSCANA 17280 - capi UMBRIA 16129

2018 - capi NAZIONE 46081

2019 - capi Prov SIENA 4915 -  Prov PERUGIA 11316
2019 - capi TOSCANA 16693   -  capi UMBRIA 15809
2019 - capi NAZIONE 46023
2014 - capi 42681
2015 - capi 43888
2016 - capi 45046
2017 - capi 45700
2018 - capi 46081
2019 - capi 46023
Consistenze nazionali, dal 1988 al 2019

Consistenze della Razza Chianina di 4 provincie dall'anno 1997 al 2016
Anno Arezzo Siena Perugia Rieti
1997 5280 6501 7642 469
1998 5995 7618 7360 403
1999 5666 6891 6849 319
2000 5410 6193 7047 404
2001 6061 5987 7437 436
2002 6149 5492 8321 925
2003 6527 5272 9034 1340
2004 6506 5491 9647 1705
2005 6211 5488 9733 2176
2006 6744 5125 10143 2833
2007 6784 5304 10399 3189
2008 6832 5236 10777 4334
2009 6453 5212 10747 4949
2010 6270 5263 10862 5140
2011 6438 5033 10754 5206
2012 6222 5084 10557 4879
2013 5772 4850 10239 5874
2014 5400 4767 10273 5552
2015 5473 4790 10285 6344
2016 5596 5122 10701 6027
2017 5464 5083 11005 6286
2018 5229 5006 11520 6273
2019 4938 4915 11316 6741

Questi numeri si commentano da soli.

Per quanto riguarda le provincie di Siena e di Arezzo, considerando che vi è nata la razza chianina, possiamo dire che gli organismi posti a governare il settore zootecnico e agricolo lo facciano in modo insufficiente.

Abbiamo registrato le consistenze della provincia di Rieti, perché si nota la differenza di come stanno andando le cose da loro e come vanno da noi.

2014: Se in provincia di Perugia, i capi, leggermente aumentano, nelle altre provincie calano.

Ma in particolare, i dati riguardo le provincie di Arezzo e Siena (dove è nata la razza Chianina), sono sconfortanti, ad Arezzo, i capi sono calati di n°372, a Siena, i capi sono calati di n°83.

2015: Nelle quattro provincie, i capi aumentano.

Un aumento consistente si è verificato nella provincia di Rieti.

In provincia di Arezzo, l'aumento, è stato di 73 capi.
In provincia di Siena, l'aumento, è stato di 23 capi.
In provincia di Perugia, l'aumento, è stato di 12 capi.
In provincia di Rieti, l'aumento, è stato di 792 capi.

2016: In tre province, i capi sono aumentati.

Si è avuto un calo in provincia di Rieti.

In provincia di Arezzo, l'aumento, è stato di 123 capi.
In provincia di Siena, l'aumento, è stato di 332 capi.
In provincia di Perugia, l'aumento, è stato di 416 capi.
In provincia di Rieti, il calo, è stato di 317 capi.

2017: In due province, i capi sono aumentati.

Si è avuto un calo in provincia di Arezzo e Siena.

In provincia di Arezzo, il calo, è stato di 132 capi.
In provincia di Siena, il calo, è stato di 39 capi.
In provincia di Perugia, l'aumento, è stato di 304 capi.
In provincia di Rieti, l'aumento, è stato di 259 capi.

2018: In una provincia, i capi sono aumentati.

Si è avuto un calo in provincia di Arezzo, Siena e Rieti.

In provincia di Arezzo, il calo, è stato di 235 capi.
In provincia di Siena, il calo, è stato di 77 capi.
In provincia di Perugia, l'aumento, è stato di 515 capi.
In provincia di Rieti, il calo, è stato di 13 capi.

2019: In una provincia, i capi sono aumentati.

Si è avuto un calo in provincia di Arezzo, Siena e Perugia.

In provincia di Arezzo, il calo, è stato di 291 capi.
In provincia di Siena, il calo, è stato di 91 capi.
In provincia di Perugia, il calo, è stato di 204 capi.
In provincia di Rieti, l'aumento, è stato di 468 capi.


1) Da Val di Chiana
Pag. estratta dal Catalogo del Mercato-Concorso dell'anno 1954 di M. P. Stazione.
2) il bovino era allevato legato alla mangiatoia
3) La suddivisione è stata effettuata in base al numero dei soggetti che gli allevatori iscrivevano nei Mercati-Concorso consultando i cataloghi disponibili.
4) Estratto da→La Val di Chiana comparata al Canal du Midi - Geom. Franco Boschi
5) Chiaramente gli allevamenti Medi e Piccoli in seguito elencati, dei quali abbiamo potuto approfondire, corrispondono solo ad una parte di quelli che realmente esistevano nel nostro comprensorio.[Vedi: Documento, da Pag. 19 (Baiocchi) a Pag. 22 (Modesti Egineo)]
6) Estratti da→ Agricoltura Senese Maggio 1934→Archivio Giordano Cioli
7) Estratto da→LA RAZZA CHIANINA 1953 “IST. ZOOTECNICO DELL'UNIVERSITÀ DI FIRENZE” Prof.RENZO GIULIANI. “IST.AGR.COMP.PER LA TOSCANA -FI” Dott.P.G.BUIATTI.
8) Estratto da→Settimanale “Epoca” del 19-4-1985, fornito da Mara Baricci
documenti/razza-chianina/allevamenti.txt · Ultima modifica: 16/07/2020 17:53 da miro