Strumenti Utente

Strumenti Sito


Barra laterale

Entrata
Benvenuti.
Chi siamo
Chi siamo?
Progetti in essere
La vita intorno la chianina
Ex-voto
Federigo Terrosi
Baricci Giulio Piero
Didattica
Mi ricordo che...
Video
Video.
Immagini
Galleria Miro
Presentazioni
Presentazione del 5.8.2016
Interviste
Interviste
Altro
Sulla privacy
Chat
Visite
Ebook


1
online

Nuova pagina

Non sei autorizzato ad aggiungere nuove pagine

Indice.

nolink


Tutti i contenuti della piattaforma sono pubblicati sotto licenza Creative commons - Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo

chi_siamo:fresta

Fresta Mariano

Nato a Sant'Alfio (CT) nel 1941, ho conseguito la laurea in Lettere a Catania con una tesi a metà tra la filologia e la dialettologia. L'argomento della tesi era lo studio del manoscritto AcquistiDoni 345 della Biblioteca Mediceo Laurenziana di Firenze contenente 610 ottave in dialetto siciliano composte da poeti isolani nel periodo tra la fine del Cinquecento e l'inizio del Seicento. Nel 1969 sono arrivato a Montepulciano dove, fino al 1986 ho insegnato Italiano e Latino presso il Liceo Scientifico e quindi al Liceo Classico “A. Poliziano” fino al 1999.

La vicinanza di Montepulciano a Firenze mi consentiva di continuare la recensione degli altri manoscritti di poesia siciliana che si trovano a Firenze e a Siena. Di un manoscritto della Biblioteca degli Intronati di Siena ho pubblicato l'edizione critica sulla rivista «Lares» (1973-75).

Nel novembre del 1974 ho collaborato all'organizzazione del Convegno, svoltosi a Montepulciano, su “Teatro popolare e cultura moderna”, i cui atti sarebbero stati pubblicati nel 1978; in quell'occasione ho conosciuto e ho preso contatti con Alberto Mario Cirese, uno degli antropologi più importanti d’Italia, e con i suoi allievi, ed ho partecipato al convegno con una relazione su due forme di spettacolo popolare della Val di Chiana mezzadrile (il Bruscello e la Vecchia).

Nel 1975, chiamato come collaboratore dal prof. Pietro Clemente, ho cominciato una lunga attività presso la cattedra di Tradizioni popolari della facoltà di Lettere di Siena, prima in qualità di esercitatore (insegnando agli studenti le tecniche e le modalità della ricerca sul campo: questionari, uso del registratore, tecniche di documentazione, ecc.); poi, come cultore della materia, collaborando con il prof. Clemente alla didattica universitaria e alle ricerche sulla mezzadria toscana, sul teatro popolare tradizionale, sull’alimentazione, sul canto popolare e su altri temi…

Curriculum

Progetti in questa piattaforma

Pubblicati all'interno della stessa wiki
Materiali didattici di letteratura italianaI racconti
1)
Mariano Fresta
chi_siamo/fresta.txt · Ultima modifica: 07/08/2016 23:01 da cesiano