Strumenti Utente

Strumenti Sito


Barra laterale

Entrata
Benvenuti.
Chi siamo
Chi siamo?
Progetti in essere
La vita intorno la chianina
Ex-voto
Federigo Terrosi
Baricci Giulio Piero
Didattica
Mi ricordo che...
Video
Video.
Immagini
Galleria Miro
Presentazioni
Presentazione del 5.8.2016
Interviste
Interviste
Altro
Sulla privacy
Chat
Visite
Ebook


1
online

Nuova pagina

Non sei autorizzato ad aggiungere nuove pagine

Indice.

nolink


Tutti i contenuti della piattaforma sono pubblicati sotto licenza Creative commons - Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo

appunti:miro:mercati:dal_1930_al_1940:1933mpstazione

1933-Montepulciano Stazione

26/27-Marzo-1933

Dopo una sosta di circa due ore nella bella villa della fattoria 1) e dopo una colazione intima, il Sottosegretario e le Autorità passavano a visitare minutamente la tenuta soffermandosi in diversi poderi ed ammirando il meraviglioso bestiame chianino che nella tenuta stessa viene allevato.

Foto davanti alla Villa→Archivio Ciuffi

Alle ore 16 il Sottosegretario entrava nel vasto piazzale del mercato coperto di Montepulciano Stazione per inaugurare una rassegna del bestiame chianino preordinata dalla Cattedra provinciale di Agricoltura.
All'ingresso alla mostra veniva salutato da una manifestazione entusiastica di oltre mille rurali.

Vasto Piazzale→Archivio G. Cioli

Si notavano anche gli allievi della Scuola Agraria Media delle Capezzine, squadre di Giovani Fascisti, di Ballila, di Piccole Italiane e di donne fasciste.

S. E. MARESCALCHI - Allievi della Scuola→Archivio G. Cioli

S. E. Marescalchi passava in rassegna i numerosi e superbi esemplari dei bovini di razza chianina, che costituiscono un primo nucleo di quelli che dovranno essere iscritti al libro genealogico della razza bovina di Val di Chiana.

S. E. MARESCALCHI - In rassegna→Archivio G. Cioli

La bella rassegna era stata curata dai dottori Pellegrini e Monaci della Cattedra di Siena e dai dottori Chiasserini e Moretti, veterinari del posto.
Nell'ammirare i bei campioni esposti, S. E. manifestava la sua piena soddisfazione ed il più vivo compiacimento ai tecnici della Cattedra di Agricoltura ed ai rappresentanti degli agricoltori.
Quindi prendeva posto sul palco, appositamente eretto in mezzo al piazzale, mentre tutto attorno si ammassava la folla dei rurali.

Palco→Archivio G. Cioli

Il saluto a S. E. venne rivolto dal Cav. Uff. Contini il quale manifestò la sua gratitudine e quella dei rurali di Montepulciano per l'onore fatto al comune con l'ambita visita.
Parlando dell'agricoltura e delle ardenti aspirazioni dei rurali della Val di Chiana senese, l'oratore volle opportunamente ricordare che l'attuale pingue valle della Chiana fu redenta alla palude ed alla malaria appena un secolo fa.


1) Abbadia
appunti/miro/mercati/dal_1930_al_1940/1933mpstazione.txt · Ultima modifica: 28/11/2017 11:50 da miro