Strumenti Utente

Strumenti Sito


Barra laterale

Entrata
Benvenuti.
Chi siamo
Chi siamo?
Progetti in essere
La vita intorno la chianina
Didattica
Mi ricordo che...
Video
Video.
Immagini
Galleria Miro
Presentazioni
Presentazione del 5.8.2016
Interviste
Interviste
Altro
Sulla privacy
Chat
Visite
Ebook


1
online

Nuova pagina

Non sei autorizzato ad aggiungere nuove pagine

Indice.

nolink


Tutti i contenuti della piattaforma sono pubblicati sotto licenza Creative commons - Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo

appunti:miro:libro:piccoli:becattini

13-c-Az. IL POLLAIOLO

Storia di Anna->Estratto da: OGGI SPOSI A CETONA DAL 1940 - AL 1975 Giugno 2019. Gentile concessione Aureggi Fiorenza.

Aureggi Fiorenza con Tallurino

Carissima Fiorenza ti ringrazio per il libro che mi hai regalato. Sulla Storia di Anna, sento il dovere di farci un mio commento. La storia ha il suo valore, un grande valore a mio avviso sono le tre righe che hai scritto per introdurla.

Domenica 22 Maggio 2022 ore 21

L' Ingegnere edile Aureggi Mario, negli anni settanta de secolo scorso, visto il movimento che c'era nella cittadina cetonese, intenzionato a costruire delle villette nella campagna, dal signor Del Vincio Alvaro, acquista un casolare e 15 ettari di terreno. Nel 1973, anno dell'austerity, l'ingegnere cambia idea mantiene il tutto come si trova. Nella stalla del Vinci, cosi è comunemente chiamato il signor Alvaro, ci sono quattro vacche allevate a stabulazione fissa che vengono utilizzate per il lavoro dei campi. Gli animali non sono iscritti al Libro Genealogico. Il signor Mario si appassiona a questi animali, costruisce una stalla semi libera e assieme ad Alvaro, il quale diventa il suo stalliere o Bifolco crea un allevamento di selezione, selezione con la esse maiuscola. L'attività inizia nel 1975 e dura fino al 1998. Chi scrive è Menchicchi Vladimiro, a me risulta che uno dei primi torelli acquistati da l'ingegnere sia stato Naito 6262 SI, il vitello apparteneva al piccolo allevatore Mozzini Armando di Abbadia di Montepulciano.

Lunedi 23 Maggio 2022 ore 7

Ieri pomeriggio ho trascorso tre ore della mia vita molto intense, questo lasso di tempo l'ho trascorso a Cetona nell'abitazione dell'ingegnere Aureggi Mario che purtroppo ci ha lasciato nel 2012. In questa casa c'è una stanza che per chi è amante della razza Chianina è uno spettacolo per gli occhi, qui insieme alla gentilissima Fiorenza figlia di Mario e della signora Annunziata, abbiamo trascorso un paio di ore. Devo essere sincero non credevo di avere l'accoglienza che ho avuto. Fiorenza aveva messo sulla scrivania un mare di foto e documenti del suo archivio riguardanti il proprio allevamento. Che mi colpisce di questa donna è il suo linguaggio, ad esempio parlandomi di una vacca, mi dice ancora non aveva “secondato”, per chi non è del settore, chi non ha vissuto vicino agli animali questa parola non la comprende. In gergo, la placenta, veniva chiamata seconda. Apprendo che ha anche condotto gli animali nei ring delle mostre bovine. Osservando alcune schede che l'ingegnere ha fatto per selezionare, tra i caratteri, compare una voce e questa fa capire che nell'azienda veniva fatta una grande selezione, si osservava la docilità. Non so con quante fattrici lavorava questo allevamento una, che fra tutte si distinse, fu Olbia 8683 SI, figlia di Iolco 559 SI e Feza 2722 TR. Il padre è figlio di Distico 8417 SI ed era nato nella stalla di Buracchi Umberto, sita a non più di 500 metri della mia 1) abitazione. La vacca dette alla luce Tallurino 18485 SI, pluricampione di mostra, senza dubbio uno dei migliori soggetti chianini di sempre. Addirittura con questa vacca venne fatto qualcosa di inusuale, dalla monta con il figlio Tallurino, nacque Ammiraglio 107487 SI, del quale tuttora è disponibile il seme per fecondare artificialmente. Nell'ultima mezza ora ho avuto il piacere e l'onore di poter conoscere la mitica signora Becattini Annunziata Aureggi.

Purtroppo il Prof. Fresta Mariano che di solito corregge è distante. Mi scuso con chi legge, lo so vi metto sotto tortura.
Menchiccchi Vladimiro (Miro)

Pag. Estratta da catalogo 1996.
Pag. Estratta da catalogo 1998.

Pag. Estratta da catalogo 1983.
Pag. Estratta da catalogo 1984.
Pag. Estratta da catalogo 1985.
Pag. Estratta da catalogo 1988.
Due righe le facciamo anche per UNTIVA 100029 SI, questa femmina ha fatto il giro della Val di Chiana. se leggiamo nella pagina del catalogo del Pollaiolo si intende che appartenesse a questo allevamento in realtà nel 1982 apparteneva a Cassioli Ezio di Bettolle (SI), in seguito fu acquistata dalla Becattini e nel 1989 a Bastia, fu iscritta da Di Frassineto F. e R. (Fatt. Font'a Ronco).

Tori appartenenti all'azienda.

1) Menchicchi Vladimiro
appunti/miro/libro/piccoli/becattini.txt · Ultima modifica: 06/06/2022 23:31 da miro