Strumenti Utente

Strumenti Sito


Barra laterale

Entrata
Benvenuti.
Chi siamo
Chi siamo?
Progetti in essere
La vita intorno la chianina
Ex-voto
Federigo Terrosi
Baricci Giulio Piero
Didattica
Mi ricordo che...
Video
Video.
Immagini
Galleria Miro
Presentazioni
Presentazione del 5.8.2016
Interviste
Interviste
Altro
Sulla privacy
Chat
Visite
Ebook


1
online

Nuova pagina

Non sei autorizzato ad aggiungere nuove pagine

Indice.

nolink


Tutti i contenuti della piattaforma sono pubblicati sotto licenza Creative commons - Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo

appunti:giordano:mercati:1948-1

X-1948-1 M. P. Stazione (trascrizione)

Estratto da1)

(Da Agricoltura Toscana - n°7 - Luglio 1948)

Come di consueto, si è svolto a Montepulciano Scalo nei giorni 29 e 30 Maggio 1948, il 23° Mercato Concorso internazionale di tori e torelli di razza chianina provenienti dai nuclei di selezione.
L'innovazione di quest'anno è rappresentata dalla partecipazione di gruppi di vitelle figlie dello stesso toro, che concorrevano alla Coppa messa in palio dal Ministero dell'Agricoltura.
Eccezionale è stato il numero dei soggetti presentati (141 maschi e 41 femmine su 158 e 42 iscritti rispettivamente) essendosi superati tutti i precedenti mercati, ed eccezionale è stata anche l'affluenza di allevatori di numerose provincie centro meridionali, pubblico, tecnici ed autorità, il che sta a confermare che il Mercato di Montepulciano è una delle manifestazioni di primissimo piano nel campo zootecnico nazionale.
Dato il numero degli animali da giudicare, funzionarono sei giurie, presiedute dal prof. Gino Passerini, Ispettore compartimentale agrario e formate dai seguenti tecnici ed allevatori: Dott. Bavaglio, Dott. Mascagni, Dott. Picchi, Dott. Zaccagnini, Dott. Magni, Dott. Susini, Prof. Borgioli, Prof. Bettini, Dott. Dal Pra, Dott. Gobbo, Dott. Corsini, Perito Agrario Garalli, Sig. Comparini Bardzky, Perito Agrario Orlandi, Perito Agrario Falorni, Dott. Gatti, Dott. Fumelli, Dott. Buiatti.
Il 29 mattina le giurie iniziarono il loro lavoro che si protrasse fino a sera con la revisione collegiale di alcuni soggetti e, infine, l'esame dei gruppi per l'assegnazione delle due coppe in palio : la Coppa Kennedy, che si disputava per il 3° anno, riservata, come è noto, al toro di la classe, con la migliore discendenza presente al Mercato, e la Coppa del Ministero dell'Agricoltura per il miglior gruppo di femmine.

Coppa Kennedy

Dopo lunga e appassionata discussione, venne deciso di assegnare la Coppa Kennedy per il 1948 all'Azienda dell'Abbadia di Montepulciano, del Sig. Italo Ciuffi, per il toro “Sanitario” figlio di Pupazzo (linea dì Banino).
Si intese con ciò di premiare un gruppo che dimostrava pregi notevoli soprattutto nei riguardi della rusticità e della solidità di arti.
Così questa Coppa, in tre anni, ha cambiato tre volte assegnatario, dimostrando che nella razza chianina sono diversi gli allevamenti di élite in grado di concorrere e quindi diverse le buone famiglie di riproduttori: è augurabile anzi, che nei prossimi anni, nuovi concorrenti sorgano a contendersi il premio tanto ambito e che ha destato negli allevatori vivo spirito di emulazione.

Coppa Ministero Agricoltura

La Coppa del Ministero dell'Agricoltura che resta in palio anche per l'anno prossimo, venne assegnata al gruppo di vitelle figlie del toro “Tancredi” dell'Azienda La Fratta di proprietà Galeotti Ottieri della Ciaia.
Il gruppo era veramente pregevole, per lo sviluppo, caratteri di razza e robustezza di arti.
Il complesso di soggetti presentati era nella media buono; non mancavano soggetti veramente eccellenti ed il gruppo dei tori adulti ha destato la generale ammirazione.
La media degli incrementi in peso ha superato tutti i precedenti mercati; nella 1° Sezione, un solo soggetto era leggermente sotto la media e soltanto 14 capi su 80 non raggiungevano il 10% in più della media.
Dal lato incrementi in pesi siamo perciò sicuramente in netto progresso.
Anche considerando i caratteri correlativi della produzione di lavoro, si può essere soddisfatti.
Opportune modifiche dei coefficienti delle schede di valutazione in favore degli arti, apportate tre anni fa in accordo tra tutti i tecnici che si occupano della selezione della razza chianina, hanno orientato le selezione verso una maggiore considerazione su queste caratteristiche, il che permetterà di evitare un orientamento verso un tipo da carne a scapito della attitudine dinamica.
Hanno visitato il Mercato-Concorso, oltre a numerosissimi allevatori e tecnici, l'Alto Commissario per l'Alimentazione prof. Ronchi, il Direttore generale dell'Alimentazione prof. Pellegrini, il prof. Giordano del Ministero Agricoltura, l'Ispettore compartimentale per le Marche prof. Ruzzini, il prof. Sirri dell'Ispettorato Compartimentale di Bologna, gli Ispettori provinciali di Ferrara, Caserta, Viterbo, Perugia, Grosseto, Livorno, gli ispettori zootecnici di Bologna, Perugia, Macerata e delle varie provincie della Toscana.
All'atto della premiazione ha parlato al folto pubblico di intervenuti l'Ispettore Agrario Compartimentale, il quale ha messo in evidenza il lavoro svolto ed i criteri tecnici che l'hanno informato e continueranno ad ispirarlo tra cui, soprattutto, quello genotipico, per cui il giudizio dei tori viene fatto particolarmente attraverso la discendenza e quindi, tori che, supponiamo per gli incrementi in peso dovrebbero rimanere in 2a classe, possono guadagnarsi la 1° classe quando abbiamo dimostrato di essere eccellenti razzatori.
Al Prof. Passerini ha fatto seguito il Prof. Ronchi il quale ha espresso il suo vivo compiacimento agli allevatori e tecnici, per il lavoro compiuto e gli ottimi risultati raggiunti, ed ha invitato tutti gli agricoltori ad incrementare e soprattutto migliorare qualitativamente la produzione, in vista della concorrenza internazionale che quanto prima si farà sentire.
Il Prof. Ronchi ha successivamente consegnato le coppe e le medaglie ai vincitori. Le contrattazioni sono state attive: i soggetti venduti, oltre sessanta, hanno spuntato prezzi aggiratisi sulle 300.000 lire per soggetti sotto l'anno.

Ecco l'elenco dei premiati.

Nella prima sezione, Torelli dai 6 ai 12 mesi.

Premi di prima classe:

Toro Babele 834 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Nizzi G.

Premi di seconda classe:

Toro Blocco 364 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Faltoni A.
Toro Bronzo 877 SI, proprietario Barba Giovanni, colono Della Giovampaola L.
Toro Botto 846 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Bottarelli G.
Toro Balocco 840 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Martinelli E. ( Da catalogo-M. P. Stazione-Premio di terza classe.)
Toro Bracco 836 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Falciani P.
Toro Brolio 833 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Pastonchi G.
Toro Bacino 819 SI, proprietario S.A.M.I.G., colono Martini F.
Toro Bravo 409 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Micheli A.
Toro Braso 373 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Rosi I.
Toro Berardo 815 SI, proprietario Galeotti Ottieri, colono Cervini N.
Toro Bardino 814 SI, proprietario Svetoni Luigi, colono Bardelli A.
Toro Barbone 812 SI, proprietario Bonci Casuccini, colono Solini G.
Toro Briso 795 SI, proprietario Bartalucci Giovanni, colono Della Giovampaola G.
Toro Bealdo 755 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Petti G.
Toro Bronzo 190 AR, proprietario Di Frassineto Massimo, colono Vanni L.
Toro Baglio 739 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Falciarli P.
Toro Bartolo 727 SI, proprietario Puccio Prefumo, colono Bernardini D.
Toro Barro 197 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, conto diretto.

Toro Bubbolo 854 SI, proprietario Società Conduzioni Agrarie, colono Pagliai E. ( Da catalogo-M. P. Stazione-Premio di seconda classe-Aggiunto.)
Toro Baffoso 751 SI, proprietario Svetoni Luigi, colono Giannini A. ( Da catalogo-M. P. Stazione-Premio di seconda classe-Aggiunto.)

Premi di terza classe:

Toro Bovaro 433 AR, proprietario Di Frassineto A., colono Benigni G. ( Da catalogo-M. P. Stazione-Premio di seconda classe.
Toro Bacile 427 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Faltoni G.
Toro Bacino 442 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Mangani G.
Toro Becero 918 SI, proprietario Bonci Casuccini, proprietario Marelli B.
Toro Biondo 909 SI, proprietario Guazzini Gaetano, colono Martinelli F.
Toro Ballo 908 SI, proprietario Carletti Aurelio, colono Baldi P.
Toro Briseno 907 SI, proprietario Vanuucci Emilio, conto diretto.
Toro Breno 378 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi Pucci A.
Toro Balfo 387 AR, proprietario Società Bonifiche Ferreresi, colono Menchi E.
Toro Bianco 980 SI, proprietario Puccio Prefumo, colono Bianchini G.
Toro Brunoro 898 SI, proprietario Svetoni Luigi, colono Bischeri E.
Toro Blodio 889 SI, proprietario Istituto Agrario Vegni, colono Colosi T.
Toro Bugio 897 SI, proprietario Pannocchia M., colono Pelosi P.
Toro Bario 880 SI, proprietario Puccio Prefumo, colono Grazi O.
Toro Biblico 863 SI, proprietario Querci Giovanni, colono Pagliai U.
Toro Bilfo 410 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Micheli A.
Toro Bizio 862 SI, proprietario F.lli Baiocchi, colono Sartini V.
Toro Bebo 860 SI, proprietario F.lli Baiocchi, colono Paolini A.
Toro Borco 389 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Monchi S.
Toro Barbaro 359 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Maccarini P.
Toro Brilo 294 AR, proprietario Società Anonima Le Chianacce, colono Coccoletti V.
Toro Bene 395 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Maccarini A.
Toro Brago 857 SI, proprietario Istituto Agrario Vegni, colono Mazzetti A.
Toro Benfatto 838 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Menchetti A.
Toro Bacio 408 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Rosadini E.
Toro Bramante 818 SI, proprietario Grilli Giacinto, colono Palmerini N.
Toro Banù 807 SI, proprietario Grilli Giacinto, colono Meacci F.
Toro Borniolo 809 SI, proprietario Puccio Prefumo, colono Berti A.
Toro Beni 405 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Brini A.
Toro Bardo 298 AR, proprietario Di Frassineto Massimo, colono Maggi A. ( Da catalogo-M. P. Stazione-Premio di seconda classe.)
Toro Banco 260 AR, proprietario Di Frassineto A., colono Martinelli M.
Toro Boato 259 AR, proprietario Di Frassineto A., colono Ghezzi O.
Toro Basso 777 SI, proprietario Svetoni Luigi, colono Presenti S.
Toro Belgio 789 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Menchetti R.
Toro Bertoldo 760 SI, proprietario Passerini Napololeone, colono Bambini A.
Toro Bano 759 SI, proprietario Chiasserini Ciro, colono Vinciarelli A.
Toro Beppo 361 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Faltoni G.
Toro Barullo 757 SI, proprietario Puccio Prefumo, colono Bambini M.
Toro Beffo 367 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Picciafochi P.
Toro Bordo 238 AR, proprietario Budini Gattai E., conto diretto. ( Da catalogo-M. P. Stazione-Premio di seconda classe.)
Toro Brodo 187 AR, proprietario Di Frassineto Massimo, colono Scapetti L.
Toro Beone 236 AR, proprietario Di Frassineto A., colono Landi P.
Toro Blusino 723 SI, proprietario Puccio Prefumo, colono Pagliai E.
Toro Beo 718 SI, proprietario Pilotti Raffaele, colono Bagli G. ( Da catalogo-M. P. Stazione-Premio di seconda classe.)
Toro Bozzo 786 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Nannotti F.
Toro Bilio 728 SI, proprietario Rosselli Casagni, colono Fiorini G.
Toro Brillo 713 SI, proprietario S.A.M.I.G., colono Trabalzali Z.
Toro Borno 709 SI, proprietario Società Anonima San Polo, colono Meniconi E.
Toro Brigante 710 SI, proprietario Puccio Prefumo, colono Bambini M.
Toro Bulio 704 SI, proprietario Svetoni Giulio, colono Nannotti F.

Nella sezione seconda, torelli da 12 a 18 mesi.

Premi di seconda classe:

Toro Baltico 675 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Falciani P. ( Da catalo M. P. Stazione-Premio di terza classe.)
Toro Belgio 182 AR, proprietario Di Frassineto Massimo, colono Bardelli P.
Toro Bandino 657 SI, proprietario Grilli Giacinto, colono Caporali A.
Toro Brigo 173 AR, proprietario Budini Gattai E., colono Coccini P.
Toro Bogo 680 SI, proprietario Società Anonima S. Polo, colono Masini A.
Toro Bono 192 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, conto diretto. ( Da catalo M. P. Stazione-Premio di terza classe.)
Toro Buller 626 SI, proprietario Ricci Parracciani, colono Neri E.
Toro Beso 86 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Picciafochi A.
Toro Bufalo 586 SI, proprietario Roghi Ettore, colono Frullini E.
Toro Bazzotto 564 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Bracciali E.
Toro Bonifazio 607 SI, proprietario Passerini Napoleone, colono Tavanti A.
Toro Balordo 514 SI, proprietario Passerini Napoleone, colono Terrosi E.
Toro Antenore 426 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Menchi E.
Toro Alno 423 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Serafini E.
Toro Aspro 361 AR, proprietario Società Anonima Le Chianacce, colono Coccoletti V.
Toro Ando 392 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Betti G.
Toro Agresto 397 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Betti G.

Premi di terza classe:

Toro Bottego 689 SI, proprietario Puccio Prefumo, colono Domemchelli.
Toro Batto 688 SI, proprietario Agnoluzzi Aurelio, colono Della Giovampaola O.
Toro Brusio 300 AR, proprietario Di Frassineto Massimo, colono Scapecchi L.
Toro Barese 652 SI, proprietario F. Chimenti, colono Grilli A.
Toro Brucco 154 AR, proprietario Di Frassineto A., colono Bonini Z.
Toro Bollero 637 SI, proprietario Società Conduzioni Agrarie, colono Pagliai E. ( Da catalogo-M. P. Stazione-Premio di seconda classe.)
Toro Bertoldo 634 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Bennati A.
Toro Bisso 634 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Bernardini V.
Toro Bazar 148 AR, proprietario Di Frassineto Massimo, colono Conti D.
Toro Brino 91 AR, proprietario Budini Gattai E., conto diretto.
Toro Bifo 75 AR, proprietario Di Frassineto Massimo, colono Scapecchi L.
Toro Brivo 97 AR, proprietario Budini Gattai E., conto diretto.
Toro Beno 80 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, colono Allegria F.
Toro Belcuore 590 SI, proprietario F.lli Baiocchi, Trabalzini F.
Toro Biffo 90 AR, proprietario Di Frassinato Massimo, colono Scapecchi L.
Toro Betto 160 AR, proprietario Di Frassineto Massimo, colono Vanni L.
Toro Basso 53 AR, proprietario Budini Gattai E., conto diretto.
Toro Basile 600 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Nannotti F.
Toro Becco 560 SI, proprietario S.A.M.I.G., colono Pellegrini A.
Toro Basolo 553 SI, proprietario Passerini Napoleone, colono Zurli G.
Toro Burbero 571 SI, proprietario Di Frassineto Massimo, colono Vanni L.
Toro Brunetto 550 SI, proprietario Società Conduzioni Agrarie, colono Petrassi F.
Toro Beato 555 SI, proprietario Pilotti Raffaele, colono Batignani G.
Toro Bao 14 AR, proprietario Di Frassineto A., colono Casucci N.
Toro Bardo 528 SI, proprietario Eredi Accame, colono Sanchini P.
Toro Bricco 44 AR, proprietario Budini Gattai E., conto diretto.
Toro Amico 427 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Feci A.
Toro Ardito 425 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Menchicchi Q.
Toro Aciro 372 AR, proprietario Di Frassineto Massimo, colono Bardelli P.
Toro Amuleto 431 SI, proprietario S.A.M.I.G., colono Fumi A.
Toro Anzio 400 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Feci S.

Nella terza sezione, torelli dai 18 ai 23 mesi.

Premi di prima classe:

Toro Antignano 235 SI, proprietario S.A.M.I.G., colono Martini F. ( Da catalogo-M. P. Stazione-Premio di seconda classe.)
Toro Ato 35 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, conto diretto.

Premi di seconda classe:

Toro Astore 318 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, conto diretto.
Toro Amuleto 355 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Bennati A.
Toro Auge 326 AR, proprietario Puccio Prefumo, colono Palmerini A.
Toro Anco 302 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Menchetti R. ( Da catalogo M. P. Stazione-Premio di terza classe.)
Toro Anzi 284 SI, proprietario Società Conduzioni Agrarie, colono Della Giovampaola C.
Toro Arno 100 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Menchetti A.

Premi di terza classe:

Toro Assuero 382 SI, proprietario Eredi Luatti, colono Catoni Q.
Toro Amorino 433 SI, proprietario Società Anonima S. Polo, colono Meniconi E.
Toro Arato 297 AR, proprietario Di Frassineto Massimo, colono Vanni L.
Toro Alloro 349 SI, proprietario F.lli Baiocchi, colono Meniconi R.
Toro Araldo 327 SI, proprietario Società Conduzioni Agrarie, colono Della Giovampaola C.
Toro Ardo 325 AR, proprietario Società Anonima S. Polo, colono Meniconi E.
Toro Abetone 321 SI, proprietario Puccio Prefumo, colono Cassioli P.
Toro Arno 119 AR, proprietario F.lli Baiocchi, colono Meniconi R.

Nella quarta sezione, tori oltre i 28 mesi.

Premi di prima classe:

Toro Zemo 207 AR, proprietario Canevaro Ghelli, colono Bonechi G.
Toro Urro 812 SI, proprietario Eredi Luatti, colono Catoni P.
Toro Tio 348 SI, proprietario Passerini Napoleone, colono Terrosi N.
Toro Tagu 2009 AR, proprietario Società Bonifiche Ferraresi, conto diretto.
Toro Sanitario 770 SI, proprietario Ciuffi Italo, colono Menchetti A.

Premi di seconda classe:

Toro Zoco 109 AR, proprietario Puccio Profumo, colono Palmerini A.

Le coppe furono assegnate come segue:

Coppa Kennedy, al toro di 1° Classe con la migliore discendenza presente al Mercato, toro Sanitario di proprietà Italo Ciuffi, colono Menchetti, allevatore Conte Napoleone Passerini.
Coppa Ministero Agricoltura, per il miglior gruppo di vitelle dello stesso toro: gruppo di vitelle del toro Tancredi, azienda La Fratta, proprietà Galeotti Ottieri, coloni Caporali E., Vannucci H., Buracchi S., Rencinai N., Masini A., Nappini S., Farnetani O., Bartalini F., Paragli G., Paolucci R., Bianconi D. e Rencinai N.
Medaglie alle migliori femmine delle tre sezioni:

Nella sezione quinta.

Medaglia Vermeil: Bita 967 SI, del Sig. Campani Aroldo, colono Rossi C.
Medaglia argento: Brezza 747 SI del Sig. Ciuffi Italo, colono Bracciali E.

Nella sezione sesta.

Medaglia Vermeil: Amata 368 SI del Sig. Galeotti, colono Nappini S.
Medaglia argento: Beccaccina 538 SI del Sig. Ciuffi Italo, colono Feci A.

Nella sezione settima.

Medaglia Vermeil: Arena 329 SI del Sig. Ciuffi Italo, colono Mazzini S.
Medaglia argento: Ardesia del Sig. Svetoni Luigi, colono Bardelli A.

Classifica

1a Sezione: Premi di 1a Classe n°1. Premi di 2a Classe n°20 . Premi di 3a Classe n°50.

2a Sezione: Premi di 1a Classe n°0. Premi di 2a Classe n°16 . Premi di 3a Classe n°32.

3a Sezione: Premi di 1a Classe n°1. Premi di 2a Classe n°07 . Premi di 3a Classe n°09.

4a Sezione: Premi di 1a Classe n°5. Premi di 2a Classe n°01 . Premi di 3a Classe n°00.

Totale: Premi di 1a Classe n°7. Premi di 2a Classe n°44 . Premi di 3a Classe n°91.= n°142

CIUFFI

1a Sezione: Premi di 1a Classe n°1. Premi di 2a Classe n°6 . Premi di 3a Classe n°3.

2a Sezione: Premi di 1a Classe n°0. Premi di 2a Classe n°6 . Premi di 3a Classe n°6.

3a Sezione: Premi di 1a Classe n°0. Premi di 2a Classe n°3 . Premi di 3a Classe n°0.

4a Sezione: Premi di 1a Classe n°1. Premi di 2a Classe n°0 . Premi di 3a Classe n°0.

Premi di 1a Classe n°2. Premi di 2a Classe n°15 . Premi di 3a Classe n°9: Totale n° 26

S.CATERINA

1a Sezione: Premi di 1a Classe n°0. Premi di 2a Classe n°4 . Premi di 3a Classe n°12.

2a Sezione: Premi di 1a Classe n°0. Premi di 2a Classe n°2 . Premi di 3a Classe n°1.

3a Sezione: Premi di 1a Classe n°1. Premi di 2a Classe n°1 . Premi di 3a Classe n°0.

4a Sezione: Premi di 1a Classe n°1. Premi di 2a Classe n°0 . Premi di 3a Classe n°0.

Premi di 1a Classe n°2. Premi di 2a Classe n°7 . Premi di 3a Classe n°13: Totale n° 22

FONT'A RONCO

1a Sezione: Premi di 1a Classe n°0. Premi di 2a Classe n°1 . Premi di 3a Classe n°1.

2a Sezione: Premi di 1a Classe n°0. Premi di 2a Classe n°1 . Premi di 3a Classe n°7.

3a Sezione: Premi di 1a Classe n°0. Premi di 2a Classe n°0 . Premi di 3a Classe n°1.

4a Sezione: Premi di 1a Classe n°0. Premi di 2a Classe n°0 . Premi di 3a Classe n°0.

Premi di 1a Classe n°2. Premi di 2a Classe n°2 . Premi di 3a Classe n°9: Totale n° 11

1) Archivio Giordano Cioli
appunti/giordano/mercati/1948-1.txt · Ultima modifica: 19/06/2017 11:56 da miro