Strumenti Utente

Strumenti Sito


Barra laterale

Entrata
Benvenuti.
Chi siamo
Chi siamo?
Progetti in essere
La vita intorno la chianina
Ex-voto
Federigo Terrosi
Baricci Giulio Piero
Didattica
Mi ricordo che...
Video
Video.
Immagini
Galleria Miro
Presentazioni
Presentazione del 5.8.2016
Interviste
Interviste
Altro
Sulla privacy
Chat
Visite
Ebook


1
online

Nuova pagina

Non sei autorizzato ad aggiungere nuove pagine

Indice.

nolink


Tutti i contenuti della piattaforma sono pubblicati sotto licenza Creative commons - Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo

appunti:azzo

Area appunti di Azzolin Canapin.

Ieri mattina 29 luglio 2012 i ricercatori, in visita ad alcune leopoldine della famiglia Ciuffi, hanno avuto la gradita visita del noto prof. Azzolin Canapin, emerito cattedratico di graffitologia ed iscrizioni rupestri, all'università Paris III - Sorbonne Nouvelle.
All'interno di una leopoldina, precisamente in un corridoio, è stato rilevato un graffito di epoca imprecisata. Due ricercatori si sono messi all'opera per decriptare l'iscrizione. La profondità del segno, l'inclinazione ed il senso del messaggio. Dopo circa un quarto d'ora, i due avevano appena decifrato qualche lettera: chi-a… Il messaggio appariva ai due totalmente indecifrabile.
Quand'ecco arrivare il prof.
Alla vista dei due poveretti in preda al panico, il prof. Canapin si è soffermato un attimo davanti ai segni, ha sfilato gli occhiali da sole, e, in un istante ha svelato il segreto del messaggio: “Chiava meglio chi chiava per ultimo”.
Spontaneo s'è levato un fragoroso applauso accompagnato dal pacato commento del cattedratico:”La classe non è acqua”.

appunti/azzo.txt · Ultima modifica: 09/07/2016 15:45 (modifica esterna)