Strumenti Utente

Strumenti Sito


Barra laterale

Navigazione

Benvenuti
Chi siamo
Documenti
Foto
Progetti
Il blog dei dilettanti.
CondiviBiblio
Mediateca
crea libro elettronico
Video
Partecipazione
Centro studi
Sondaggi
Siamo qui
Il calendario
Forum
Sulla privacy


Visite
Posta


0
online

Albero delle cartelle




wiki:prova:autunno2

Autunno

Stagione molto nebbiosa con precipitazioni molto forti, le giornate sono umide con poca luce. Abbiamo la campagna che si sta trasformando giorno dopo giorno, le vigne cominciano ha perdere le loro verdi foglie, mentre gli ulivi

autunno

si accingono a dare l'ultimo frutto importante di questa stagione.Le montagne si stanno imbiancando di neve, al mattino sentiamo sul viso la tramontana che ci accarezza con quell'aria fresca proveniente dai Carpazi. Anche i boschi pieni di piante secolari stanno perdendo le loro verdi foglie, queste cadendo ai piedi degli alberi formano uno spesso strato di concime molto utile per le stesse piante che al risveglio primaverile assorbono le sostanze organiche di cui hanno bisogno per la crescita. Non vediamo più il sole alto nel cielo, ne sentiamo il suo calore nella nostra pelle, però l'autunno è ugualmente bello. Il bosco ci da un frutto stupendo che è il porcino, un fungo apprezzato da molti buongustai, poi vengono le castagne, questo frutto nei secoli passati ha dato da mangiare ha milioni di persone.In campagna iniziano le semine di grano e di altre granaglie, nel cielo si vedono passare migliaia di storni e oche selvatiche disposte in un volo a vu per stancarsi meno possibile. Si dirigono verso sud dove troveranno il loro habitat più favorevole per trascorrervi meglio i mesi invernali. La vita per noi umani continuerà come sempre aspettando il Natale e le giornate che cominceranno ad allungarsi dandoci più luce e molta speranza per un anno che verrà. GORACCI RENATO.

Discussione

cesiano, 02/04/2020 14:37, 02/04/2020 14:59

Autunno di Renato Goracci

autunno

Stagione molto nebbiosa con precipitazioni forti; le giornate sono umide con poca luce. La campagna si sta trasformando giorno dopo giorno; le vigne cominciano a perdere le loro verdi foglie e gli ulivi si accingono a dare l'ultimo frutto importante di questa stagione. Le montagne si imbiancano di neve e al mattino sentiamo sul viso la tramontana che ci accarezza con l'aria fresca proveniente dai Carpazi.
Anche i boschi pieni di piante secolari stanno perdendo le loro verdi foglie. Queste, cadendo ai loro piedi, formano uno spesso strato di concime molto utile per le stesse piante che, al risveglio primaverile, assorbiranno le sostanze organiche di cui hanno bisogno per la crescita. Non vediamo più il sole dell'estate, alto nel cielo, né sentiamo il suo calore sulla pelle però l'autunno è ugualmente bello.
Il bosco ci da un frutto stupendo che è il porcino, un fungo apprezzato da molti buongustai. Vengono poi le castagne, un frutto importante che, nei secoli passati, ha dato da mangiare a milioni di persone. In campagna iniziano le semine di grano e di altre granaglie. Nel cielo cominciano a passare migliaia di storni e oche selvatiche disposte nel caratteristico volo a vu che adottano per stancarsi il meno possibile. Si dirigono verso sud dove troveranno un habitat più favorevole per trascorrere i mesi invernali. La vita per noi umani continuerà come sempre, aspettando il Natale e le giornate che cominceranno ad allungarsi dandoci più luce e molta speranza per un anno che verrà.
GORACCI RENATO.

Potresti lasciare un commento se ti fossi autenticato.
wiki/prova/autunno2.txt · Ultima modifica: 02/04/2020 14:29 da cesiano