Strumenti Utente

Strumenti Sito


Barra laterale

Navigazione

Benvenuti
Chi siamo
Documenti
Foto
Progetti
Il blog dei dilettanti.
CondiviBiblio
Mediateca
crea libro elettronico
Video
Partecipazione
Centro studi
Sondaggi
Siamo qui
Il calendario
Forum
Sulla privacy


Visite
Posta


0
online

Albero delle cartelle




progetti:pensami_grande:chi_siamo:bozza_riccardo

.

Bozza Riccardo

Il mio indirizzo di posta elettronica è: riccardo.bozza2000@gmail.com CARO SINDACO anche quest'anno ho partecipato al progetto Pensami grande. Ti chiederei gentilmente di poter andare al Palio dei Somari, al bowling di Chiusi perchè anno scorso min sono divertito tanto. Poi mi piacerebbe fare la partita di calcio al palazzetto e andare al concerto di LADY GAGA, in cucina a fare le ciambelle e la pizza e andare in discoteca.Grazie un abbraccio. Riccardo Bozza

PRESENTAZIONE

Mi chiamo Riccardo Bozza ho 14 anni, sono alto,biondo, ho gli occhi azzurri e porto gli occhiali da vista. Sono un ragazzo modello. Abito a Torrita di Siena in località Petriolo. La mia casa si trova in isolata campagna ma a me piace. FRequento il terzo anno della scuola media G. Parini, un altr'anno andrò alle Capezzine, non vedo l'ora…

I miei amici

i miei amici sono Jonatan Francesca Maron Maria Aurora e tutti miei compagni. Ci vediamo a scuola e anche al progetto del lunedì, qualche volta la domenica.

I MIEI HOBBI

Mi piace vedere la televisione e andare in piscina il giovedì mi è piaciuto ascoltare la musica con paola

Il corso di computer

mi é piaciuto molto scaricare la musica. é stato bravo maurizio e gabriella della bottega. mi sono divertito molto.mi épiaciuto molto anche il mitico miro ma le ultime volte purtroppo non é venuto.grazie che mano portato al complut da paola ester sono bravo molto.


Musica house

La Musica House

Molte persone credono che l' house music sia sempre esistita, altre fanno risalire la nascita al 1987. In realtà  la musica' house nasce nei sobborghi di Chicago come fusione di più generi, dalla Discomusic degli anni '70 (anni in cui si è sviluppato il concetto di dance music), alle sonorità decisamente più elettroniche dei primi anni '80. Uno dei principali artefici di questa nascita fu Frankie knuckles D.J. newyorchese che iniziò a sperimentare, nei gay Clubs della città, nuove sonorità e situazioni, programmando dal vivo il suo sintetizzatore e mixandone i suoni con i dischi del momento.

immagini1

A sedici anni infatti lasciò il suo quartiere per raggiungere l'amico Larry levan presso un centro salutista gay di Washington Heights, che ospitava anche una discoteca dal nome di “Continental Bath”. Dopo tre anni Larry Levan lasciò il “Continental Bath” per trasferirsi nel New Jersey e lavorare al “Paradise Garage” dove il suo modo di fare musica passò alla storia e diede vita ad una “branchia” particolare di quella che sarà la futura house: il garage. Kunuckles si fermò al “Continental Bath” ancora due anni per poi trasferirsi a Chicago come partner di una nuova iniziativa per la creazione di un club, il “Warehouse”. Chicago nel 1977 non era come New York.   I Clubs avevano i jukeboxes e la scena musicale girava intorno al blues e al gospel. nel giro di due anni il “Warehouse” divenne il più “infuocato” club underground della città e Frankie Knuckles il D.J. più “caldo” le cui ambientazioni facevano gridare la gente, utilizzando i classici pezzi soul di Philadelphia e rielaborandoli al sintetizzatore per renderli più lunghi, più duri e ripetitivi: da questo ambiente proviene l' house music. Frankie Knuckles suonava il suo Soul di Philadelphia e i suoi montaggi di disco; contemporaneamente Jamie Principle, giovane batterista di gospel, stava lavorando in studio su un sound influenzato dalla musica sintetica europea, come gli Human League e i Depeche Mode. Intanto Knuckles lavorava ad un megamix-bootleg intitolato “On & On”, in cui si mescolavano Sergio Mendez, Donna Summer e Michael Jackson. Insieme agli Z-Factor ne fecero una versione seguita da un pezzo house mai registrato; era il 1981.

 

Nel corso degli anni questo genere  musicale dopo aver mosso i primi passi negli States si è poi rapidamente allargato all'Europa coinvolgendo inizialmente i D.J's londinesi per poi estendersi nel resto del continente, in particolare in Italia, dove fino ad allora esisteva un unico genere dance che sarà poi denominato “Commerciale”. Sono infatti datate 1988 le prime produzioni registrate in piccoli studi sperimentali nati nel frattempo sull'asse Milano-Bologna-Riccione.

 immagini2

Gli artefici della nascita dell' House nella grande mela furono quindi insieme a produttori discografici dell'epoca alcuni tra i resident D.J. dei Club di maggiore tendenza in quegli anni

Io in questi anni mi sono appassionato alla musica house perchè nel tempo libero mi annoiavo, quindi ho iniziato ad ascoltare la musica house. La mamma mi ha comprato le casse per ascoltare la musica con il computer La prima volta me l'ha fatta conoscere il mio amico Giordano.

Mi piacerebbe andare in discoteca per sentire questa tipo di musica vorrei andare insieme a Mariella , Paola, Rita, Ester e Catia.

immagini3

immagini4

Discussione

riccardo, 24/03/2014 18:32

mangiavo la pasta al pomodoro e lo iogurt, lacioccolata, il prosciutto,il parmigiano con pane.

riccardo, 24/03/2014 18:28

Miricordo quando ero piccolo ero in camera mia in Ucraina domivo in una grande camera colorata di viola insieme ad altri bambini. che volevo fare come mi pare e loro non volevano allorra mi picchiavano

Potresti lasciare un commento se ti fossi autenticato.
progetti/pensami_grande/chi_siamo/bozza_riccardo.txt · Ultima modifica: 07/07/2016 10:23 (modifica esterna)